Candida: come curare la candida con i probiotici?

da | Nov 27, 2021

Probiotici contro la candida

La candida è un’infezione molto comune, che colpisce indistintamente uomini e donne. Può aggredire l’intestino, il cavo orale, la pelle e la mucosa vaginale, l’ultima parte dell’intestino. A seconda della parte del corpo interessata, possono manifestarsi diversi disturbi.

I sintomi classici della candida intestinale sono meteorismo, gonfiore, crampi addominali e diarrea che possono cronicizzarsi e favorire lo sviluppo di allergie alimentari e intolleranze.

Quando la candida interessa la mucosa vaginale, le manifestazioni più frequenti sono: prurito, perdite chiare e bruciore persistente. Si stima che la candida vaginale interessi circa 7 donne su 10, con conseguenze pesanti sulla loro quotidianità e la vita sessuale.

La terapia più utilizzata è a base di antimicotici. Tuttavia si tratta di un rimedio poco efficace perché non riporta il microbiota in una condizione di equilibrio.

Curare la candida con i probiotici è il modo migliore per eliminare definitivamente il disturbo, poiché si rafforza il sistema immunitario a partire dall’intestino.

Che cosa è la candida intestinale?

La candida intestinale è una disbiosi intestinale che si manifesta in seguito alla proliferazione della specie Candida albicans nell’intestino. Quest’ultima è un’infezione fungina che colpisce in particolare le persone immunodepresse. In condizioni normali, infatti, il lievito sopravvive nell’intestino senza creare alcun tipo di problema.

Quando il sistema immunitario si indebolisce, la candida si moltiplica, creando diversi fastidi.   

Quali sono le cause della candida?

La candida intestinale è formata da lieviti presenti normalmente all’interno della flora batterica intestinale. Colpisce sia gli uomini che le donne quando si verifica un abbassamento delle difese immunitarie.

La candida si manifesta in particolare in alcune situazioni:

  • durante o dopo le terapie antibiotiche
  • in seguito all’assunzione di farmaci a base di cortisone o chemioterapici
  • nelle infezioni che comportano deficit del sistema immunitario, come l’HIV
  • in caso di forte stress

I fumatori e gli alcolisti, in genere, sono più esposti al rischio di soffrire di candida intestinale. Anche il diabete e l’anemia sono patologie che predispongono alla candida.  

Combattere i sintomi della candida intestinale con i probiotici

La candida si manifesta con una sintomatologia generica che può essere comune a molte altre patologie che interessano l’intestino.

I sintomi più comuni della candida sono:

  • difficoltà digestive
  • gonfiore addominale
  • meteorismo
  • flatulenza
  • perdita di peso
  • eruttazione frequente
  • dolori intestinali
  • stipsi
  • diarrea

Essendo problematiche strettamente legati al tratto gastrointestinale, è possibile intervenire in maniera efficace con i probiotici. 

Altri sintomi della candida possono essere febbre, brividi e nervosismo. Tuttavia questi ultimi sono meno frequenti e difficilmente vengono associati alla candidosi.

Diagnosticare la candida intestinale è piuttosto complesso, proprio perché è facile confondere i sintomi con altre patologie. Gli esami diagnostici per valutare la presenza di questa infezione sono la colonscopia o la coprocoltura.  

Quali probiotici per combattere la candida?

I lattobacilli e i Bifidobatteri sono considerati i migliori probiotici per candida e si sono dimostrati estremamente efficaci nel contrastare la candidosi. Questi, infatti, producendo sostanze battericide e inibitorie proteggono l’organismo dai batteri patogeni e dalle infezioni.

L’uso regolare di probiotici per la candida, inoltre, stimola l’adesione dei batteri buoni alle cellule epiteliali, favorendo l’eliminazione dei batteri patogeni.

A base di Probiotici, Prebiotici, Selenio e Zinco, Vitalongum è il miglior integratore per candida. Gli integratori Neobilive contengono 3 miliardi di microrganismi probiotici in grado di riportare il tuo intestino in equilibrio e rinforzare il sistema immunitario. 

Se vuoi dimenticare i tuoi problemi di candidosi, scegli i probiotici Vitalongum!

Zinco e Selenio: a cosa servono e perchè bisognerebbe integrarli giornalmente?

Il probiotico scelto da 30mila persone come te

⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️ 4,8/5 (+700 RECENSIONI)

⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️
4,8/5 (+700 RECENSIONI)

Se stipsi, gonfiore, colon irritabile, infiammazioni o diarrea ti accompagnano da sempre, l’integratore Vitalongum fa per te! Il nostro probiotico giornaliero favorisce da anni il riequilibrio della flora batterica intestinale di migliaia di persone, in modo 100% sicuro e naturale.

FINO AL 30% DI SCONTO + SPEDIZIONE GRATUITA

× Serve aiuto?