Come scegliere il miglior probiotico per la stipsi: 5 aspetti da considerare

da | Gen 7, 2022

I migliori probiotici per la stitichezza

Sai che i probiotici sono estremamente efficaci per combattere la stipsi cronica e occasionale?

La stitichezza è un problema che affligge circa il 20% degli adulti e ha un impatto pesante sulla qualità della vita di chi ne soffre.

Si manifesta in particolare con feci dure e una ridotta frequenza delle evacuazioni, ma ci sono anche molti altre sintomi fastidiosi:

  • difficoltà durante l’evacuazione
  • sensazione di ostruzione
  • evacuazione incompleta
  • necessità di ricorrere a medicinali o ausili tipo clisteri per favorire l’evacuazione

Un accumulo eccessivo di feci può provocare un’occlusione intestinale, con il rischio di ischemia rettale.

A seconda dei sintomi e della durata del disturbo, si distinguono la stipsi transitoria e la stipsi cronica.

La stipsi transitoria è legata a condizioni momentanee, come gravidanza, cambiamento delle abitudini, scarsa idratazione, uso di alcuni farmaci, interventi chirurgici.

La stipsi cronica, invece, è provocata da infiammazioni intestinali, malattie croniche dell’intestino, diverticolosi e malattie neurologiche.

Per trattare la stipsi è necessario agire sul proprio stile di vita e cambiare il tipo di alimentazione.

Ci sono diversi studi che dimostrano l’efficacia dei probiotici per la stipsi

L’assunzione regolare dei migliori probiotici per la stipsi, infatti, permette di:

  • migliorare la motilità intestinale
  • ripristinare l’equilibrio della flora batterica intestinale
  • aumentare la quantità di acqua nell’intestino
  • accrescere il numero dei batteri buoni all’interno dell’intestino

Vediamo come scegliere i probiotici per stitichezza e gonfiore addominale.

Probiotici per la stipsi: i criteri per sceglierli

Sul mercato esiste un’offerta variegata di probiotici e non è facile capire quale sia il miglior probiotico per la stipsi.

Affinché un integratore a base di probiotici sia efficace, deve avere queste caratteristiche:

  1. L’integratore deve contenere diverse specie batteriche: i batteri probiotici vivi colonizzano l’intestino in modalità diverse. 

Per cui è meglio assumere un prodotto che contenga ceppi diversi.

  1. Avere effetti benefici: il prodotto non deve avere nessuna controindicazione all’uso umano. 

Anzi, devono essere considerati sicuri per l’uomo.

  1. Il prodotto deve essere microincapsulato: secondo le direttive del Ministero della Salute, i batteri devono raggiungere l’intestino vivi e vitali. I probiotici devono essere attivi a livello intestinale e moltiplicarsi in tale sede. 

Il processo di microincapsulazione permette ai batteri di sopravvivere al passaggio all’interno della mucosa gastrica e arrivare vivi e vitali nel tratto intestinale.

  1. Ogni dose deve contenere almeno un miliardo di microrganismi: la quantità minima di probiotici per colonizzare l’intestino è di 1.000.000.000 di cellule vive per almeno un ceppo di batteri presenti. 

Per questo motivo è necessario che il prodotto contenga una quantità pari o superiore per essere efficace.

  1. Devono contenere prebiotici: i prebiotici sono sostanze che favoriscono la crescita dei batteri buoni nell’intestino migliorandone l’attività e l’efficacia. 

Il probiotico Vitalongum è polivalente poiché contiene 3 diversi ceppi di Bifidobacterium longum

Zinco e Selenio: a cosa servono e perchè bisognerebbe integrarli giornalmente?

In questo modo il prodotto può essere assunto per trattare vari tipi di problematiche.

Sono in forma microincapsulata così da garantire che tutti i batteri buoni superino la barriera gastrica e raggiungano l’intestino vivi e vitali.

Ogni microcapsula contiene oltre 3 miliardi di microrganismi, una quantità nettamente maggiore rispetto a quella indicata dal Ministero della Salute.

Oltre ai probiotici, gli integratori Neobilive hanno una formulazione arricchita con Prebiotici, Zinco e Selenio, per migliorare la funzionalità del sistema immunitario e contribuire al benessere dell’intestino.

Vitalongum è il miglior probiotico contro la stipsi e può migliorare la motilità del tuo intestino già dalla prima assunzione.Per ripristinare la tua regolarità intestinale, scegli i probiotici Vitalongum!

Il probiotico scelto da 30mila persone come te

⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️ 4,8/5 (+700 RECENSIONI)

⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️
4,8/5 (+700 RECENSIONI)

Se stipsi, gonfiore, colon irritabile, infiammazioni o diarrea ti accompagnano da sempre, l’integratore Vitalongum fa per te! Il nostro probiotico giornaliero favorisce da anni il riequilibrio della flora batterica intestinale di migliaia di persone, in modo 100% sicuro e naturale.

FINO AL 30% DI SCONTO + SPEDIZIONE GRATUITA

× Serve aiuto?