Mal di schiena lombare e pancia gonfia: cause e rimedi

da | Dic 9, 2023

Home » Salute » Disturbi » Mal di schiena lombare e pancia gonfia: cause e rimedi

Il legame tra mal di schiena lombare e pancia gonfia: una connessione non così strana

Soffrire di mal di schiena lombare e pancia gonfia può sembrare un fastidio comune senza una reale connessione alle spalle, ma la verità è che questo legame esiste più di quanto si creda.
Questi sintomi, spesso trattati come disturbi isolati, nascondono in realtà una connessione stretta e poco conosciuta che può svelare verità sorprendenti sulla salute del nostro corpo.

Scopriamo insieme, dunque, come questi segnali apparentemente non correlati ci parlano di un equilibrio più profondo da ristabilire.

Contenuti dell’articolo:

  1. Il legame tra mal di schiena lombare e pancia gonfia: una connessione non così strana
    • Analisi della correlazione tra mal di schiena e disturbi addominali
    • Testimonianze e studi che supportano questa connessione
  2. Cause comuni del mal di schiena lombare e della pancia gonfia
    • Fattori legati allo stile di vita che contribuiscono al problema
    • Condizioni mediche che possono causare entrambi i sintomi
    • Impatto dell’alimentazione e dello stress
  3.  Rimedi pratici per affrontare il mal di schiena lombare e la pancia gonfia
    • Consigli per modificare lo stile di vita e ridurre i sintomi
    • Rimedi naturali e integratori utili
    • Quando è il momento di consultare un medico
  4.  Prevenzione: strategie efficaci per evitare il ritorno dei sintomi
    • Esercizi specifici per rafforzare la schiena e l’addome
    • Consigli alimentari per mantenere l’intestino sano
    • Tecniche di gestione dello stress e del benessere psicofisico

Analisi della correlazione tra mal di schiena e disturbi addominali

Come già accennato, il dolore lombare e i problemi gastrointestinali (come la pancia gonfia) possono essere interconnessi molto più frequentemente di quanto si creda.

Questo delicato rapporto si basa su una rete complessa di nervi e muscoli che, quando influenzati da specifiche condizioni, possono dar vita a tutta una serie di fastidiosi sintomi, apparentemente disgiunti ma correlati nell’effettivo.

I pilastri che connettono la colonna vertebrale con l’intestino sono 3:

  1. Il primo elemento di connessione è la radice del Mesocolon trasverso che fissa il colon trasverso a livello della prima vertebra lombare.
  2. Il secondo è la radice del Mesentere che fissa le anse del digiuno e dell’ileo a livello della terza vertebra lombare, coinvolgendo il duodeno.
  3. Per ultimo, troviamo uno dei muscoli più vicini all’intestino, lo Psoas, che si inserisce dalle vertebre lombari al piccolo trocantere, sul quale si adagia il colon.

mal di schiena lombare e pancia gonfia

Infiammazioni delle mucose intestinali, stipsi o coliche, possono quindi alterare la qualità dei tessuti intestinali e di conseguenza le strutture adiacenti, come i muscoli della colonna vertebrale.

La ricerca ha dimostrato, ad esempio, che i pazienti con IBS (colon irritabile) sperimentano spesso mal di schiena a causa dell’irritazione dei nervi presenti nell’intestino che, a sua volta, può influenzare i muscoli lombari.

Testimonianze e studi che supportano questa connessione

Diversi studi clinici e testimonianze di pazienti (così come quelle dei tanti membri della nostra community) evidenziano come i disturbi gastrointestinali possano aggravare il mal di schiena o viceversa. Questi rapporti non solo supportano la teoria della connessione tra questi disturbi, ma aprono anche nuove vie per trattamenti più olistici.

Cause comuni del mal di schiena lombare e della pancia gonfia

Fattori legati allo stile di vita che contribuiscono al problema

Sedentarietà, posture scorrette e abitudini alimentari inadeguate si rivelano essere i principali colpevoli di questi disturbi.

Come vedremo a breve, l’adozione di uno stile di vita più dinamico e attento può avere un impatto significativo sulla riduzione di questi sintomi.

Condizioni mediche che possono causare entrambi i sintomi

Diverse condizioni mediche, come la sindrome dell’intestino irritabile (IBS), una cattiva digestione o problemi vertebrali possono manifestarsi simultaneamente attraverso il mal di schiena e il gonfiore addominale. Un’analisi medica approfondita è quindi essenziale per identificare la causa esatta.

Impatto dell’alimentazione e dello stress

Alimentazione scorretta e stress cronico possono inasprire sia i problemi gastrointestinali sia il dolore lombare. Una dieta bilanciata, abbinata a tecniche di gestione dello stress, può giocare un ruolo cruciale nel controllo di questi sintomi.

Squilibrio del microbiota intestinale

Persino la flora intestinale, quando in disequilibrio, può causare infiammazioni e irritazioni che non solo influenzano la digestione, ma possono anche irradiarsi verso la zona lombare, creando spiacevoli disagi.

Questo fenomeno, conosciuto come “disbiosi“, può essere scatenato da una varietà di fattori, tra cui dieta sbilanciata, stress e uso eccessivo di antibiotici. La salute intestinale, quindi, diventa un aspetto fondamentale nel trattamento e nella prevenzione di questi disturbi.

mal di schiena lombare e pancia gonfia

Rimedi pratici per affrontare il mal di schiena lombare e la pancia gonfia

Consigli per modificare lo stile di vita e ridurre i sintomi

Apportare piccole modifiche nella routine quotidiana può avere un impatto notevole. Aumentare l’attività fisica, ottimizzare la postura e adottare un regime alimentare sano sono passi fondamentali nel mitigare il mal di schiena e ridurre la pancia gonfia.

Questi cambiamenti, semplici ma efficaci, portano a benefici significativi nella gestione di questi disturbi comuni.

Rimedi naturali e integratori utili

Tra i rimedi pratici per affrontare il mal di schiena lombare e la pancia gonfia, l’assunzione di probiotici a base di Bifidobatteri emerge come un supporto promettente. Questi probiotici, agendo direttamente sulla flora intestinale, possono aiutare a ripristinare un equilibrio sano dei batteri nell’intestino.

Un microbiota intestinale in equilibrio (eubiosi) è fondamentale per iniziare a ridurre fenomeni di infiammazione e irritazione, che possono essere alla base sia della pancia gonfia sia del mal di schiena.

L’importanza di un intestino sano e in equilibrio è stata dimostrata anche nel contesto di una migliore modulazione del sistema immunitario e della riduzione della risposta infiammatoria dell’organismo.

Il nostro probiotico Vitalongum, ad esempio, contiene 3 ceppi unici di Bifidobacterium longum, insieme a prebiotici FOS, zinco e selenio. Questi ingredienti favoriscono l’equilibrio intestinale e supportano il sistema immunitario.

Probiotici: Vitalongum

In aggiunta, l’uso di antinfiammatori naturali come la curcuma e la pratica regolare di tecniche di rilassamento come lo yoga e la meditazione possono ulteriormente contribuire a un approccio olistico nel trattamento di questi disturbi, offrendo un sollievo più completo e duraturo.

Quando è il momento di consultare un medico

È fondamentale consultare un professionista sanitario se i sintomi persistono o peggiorano, in modo da escludere condizioni mediche più gravi e ricevere un trattamento adeguato.

Prevenzione: strategie efficaci per evitare il ritorno dei sintomi

Esercizi specifici per rafforzare la schiena e l’addome

Esercizi mirati, come il Pilates o lo stretching specifico per la schiena, possono aiutare a rafforzare i muscoli lombari e addominali, prevenendo il ritorno dei sintomi.

Ecco un esempio di un valido esercizio di stretching (chiamato gatto-mucca) per alleviare il mal di schiena nella zona lombare e alleviare il gonfiore:

  • Inizia a quattro zampe, con le mani sotto le spalle e le ginocchia sotto i fianchi.
  • Inspirando, abbassa l’addome verso il pavimento, sollevando il coccige e la testa verso l’alto (posizione della mucca).
  • Espirando, arrotonda la schiena verso il soffitto, portando il mento verso il petto (posizione del gatto).
  • Alterna tra queste due posizioni per 5-10 respiri.

Consigli alimentari per mantenere l’intestino sano

Una dieta ricca di fibre, con una buona idratazione e l’adozione di abitudini alimentari regolari, può migliorare significativamente la salute intestinale.

Affidati ai giusti nutrizionisti per una dieta personalizzata, evitando il fai-da-te.

Tecniche di gestione dello stress e del benessere psicofisico

Pratiche come la mindfulness, la meditazione e la gestione del tempo possono inoltre ridurre significativamente i livelli di stress, contribuendo a un miglior benessere generale e alla prevenzione di questi disturbi.

mal di schiena lombare e pancia gonfia

Il probiotico scelto da 30mila persone come te

⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️ 4,8/5 (+700 RECENSIONI)

⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️
4,8/5 (+700 RECENSIONI)

Se stipsi, gonfiore, colon irritabile, infiammazioni o diarrea ti accompagnano da sempre, l’integratore Vitalongum fa per te! Il nostro probiotico giornaliero favorisce da anni il riequilibrio della flora batterica intestinale di migliaia di persone, in modo 100% sicuro e naturale.

FINO AL 30% DI SCONTO + SPEDIZIONE GRATUITA

× Serve aiuto?