Stitichezza fuori casa: come sbloccare l’intestino in viaggio

da | Dic 14, 2023

Home » Salute » Disturbi » Stitichezza fuori casa: come sbloccare l’intestino in viaggio

Cos’è e come si riconosce la stipsi del viaggiatore

Durante le vacanze, con l’alterazione dei ritmi di vita e la variazione della dieta, è molto comune la stitichezza da viaggio. La stitichezza del viaggiatore è un problema occasionale che si manifesta quando ci si trova fuori casa per qualche giorno e consiste nella difficoltà ad evacuare.

Parlando di numeri, sono circa una su dieci le persone che lamentano di soffrire di stipsi da viaggio e che non riescono a godersi appieno le vacanze a causa dei fastidi connessi a questo disagio.

La principale conseguenza dell’irregolarità intestinale è il gonfiore addominale, che può dare crampi, pesantezza e flatulenza. È possibile, poi, che il mal di pancia dovuto all’accumulo di gas e feci nell’intestino si associ a mal di testa, mancanza di riposo e nervosismo.

In passato, per sbloccare l’intestino in vacanza si ricorreva spesso ai purganti e, ancora oggi, diverse persone assumono lassativi per andare in bagno fuori casa. Soluzioni che, sul lungo periodo, non fanno che peggiorare la situazione, alterando il microbiota intestinale e rendendo l’intestino pigro. 

Quello che pochi sanno è che, in realtà, un’azione preventiva per scongiurare la stitichezza del viaggiatore può fare la reale differenza. Come? Con una dieta mirata e l’assunzione di un probiotico giornaliero come Vitalongum per favorire l’equilibrio della flora batterica intestinale.  

Cosa provoca la stitichezza fuori casa

Prima di parlare di stipsi è fondamentale stabilire cosa sia e quanto tempo si può stare senza andare in bagno. L’intestino è considerato regolare quando le evacuazioni vanno da una/due volte al giorno fino alle due o tre volte alla settimana. Evacuazioni più rare o la fatica ad evacuare sono invece sintomi di stipsi.

Quando si è fuori casa, la stitichezza è frequente perché tutta una serie di fattori (a loro volta cause di stitichezza) si verificano in concomitanza:

  • si cambia alimentazione: in genere si assume una maggiore quantità di cibi secchi e si riduce il consumo di frutta e verdura;
  • si beve meno: la disidratazione rende le feci asciutte e compatte, per cui si fatica a espellerle;
  • cambia la routine quotidiana: quando si viaggia risulta difficile rispettare i propri ritmi e le abitudini legate alla defecazione vengono alterate.

Oltre a queste problematiche di natura fisica, ci sono altri fattori che bloccano l’intestino, come lo stress, la convivenza con altre persone, il bagno condiviso, l’imbarazzo per la mancanza di privacy o i servizi igienici non troppo puliti.

Come combattere la stitichezza in viaggio

Per godersi le vacanze e non dover affrontare i disagi dovuti alla stitichezza da viaggio è essenziale prendersi cura del proprio benessere intestinale con qualche piccola accortezza:

  1. Bere almeno due litri di acqua al giorno: l’idratazione favorisce la motilità intestinale perché un buon apporto di liquidi ammorbidisce le feci e facilita l’evacuazione.
  2. Fare attività fisica: il movimento fisico stimola la digestione e la peristalsi (motilità intestinale), riducendo il rischio di costipazione intestinale.
  3. Curare l’alimentazione: anche stando fuori casa è importante fornire al corpo il giusto apporto di fibre e cercare di mangiare in maniera bilanciata. Quindi, bisogna preferire una dieta povera di grassi e zuccheri e, allo stesso tempo, ricca di frutta e verdura.
  4. Assumere integratori di probiotici validi ed efficaci per favorire il benessere dell’intestino.

I probiotici Vitalongum sono un alleato prezioso per favorire l’equilibrio del microbiota intestinale, condizione essenziale per alleviare la stitichezza da viaggio. Il tutto grazie ai 3 ceppi batterici di Bifidobacterium Longum, ai prebiotici FOS, allo zinco e al selenio contenuti nella sua formulazione.

Acquista ora Vitalongum e goditi le vacanze: con l’assunzione continuativa degli integratori probiotici Neobilive potrai supportare il tuo intestino e, grazie all’equilibrio del tuo microbiota, potrai iniziare ad alleviare la stitichezza in viaggio!  

Vitalongum Probotico

Il probiotico scelto da 30mila persone come te

⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️ 4,8/5 (+700 RECENSIONI)

⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️
4,8/5 (+700 RECENSIONI)

Se stipsi, gonfiore, colon irritabile, infiammazioni o diarrea ti accompagnano da sempre, l’integratore Vitalongum fa per te! Il nostro probiotico giornaliero favorisce da anni il riequilibrio della flora batterica intestinale di migliaia di persone, in modo 100% sicuro e naturale.

FINO AL 30% DI SCONTO + SPEDIZIONE GRATUITA

× Serve aiuto?